Immagini e parole – la storia del Toro e del Topo

Giocare con le parole, le immagini e la creatività!

Tornare a giocare con le parole, i suoni di esse e le immagini che possono suscitare. Si torna all’infanzia, ad uno scenario fuori dai soliti schemi, scoprendo nuovi confini. Qual’è il prossimo passo per oltrepassare anche questi?

-“Non ho mai conosciuto un tipo come te!” –
Dice il toro al topo,
– “cioè?”
– “un tipo di topo che stopoloia da per tutto, e per di più, di scatto!”-
Il toro invidioso gli spiega :
-“il tappo del toro è un tasso infilato dal basso, sembrerebbe di no, ma il toro è proprio il tipo!” 
Così il topo spiega al toro :
-“è per questo fatto che io ti batto!” 
È in questo modo che il topo alza  il tiro.
Nel frattempo il toro scorazzato, dentro di sé pensa -“lui si che ha fatto il foro! Il topo mentre buca, balla il tuca tuca!” –
Per questo motivo, che, amici miei, secondo fonte certa, retta e scorretta, il toro non è tipo da andare in giro senza tappo e senza sasso… Perché un tipo come il topo trova sempre un foro. E invece il toro? Nono, lui non è tipo.

Collaborazione: Illustrazione ad opera di Velvet – Poesia di Veronica Mazza

Sei un appassionato di arte e scrittura? clicca qui !

Lascia un commento